Qualche consiglio per fare un CV in francese – parte 2 – (CV Europass)

CV in formato europeo (CV Europass) o CV classico?

Il CV in formato europeo è poco utilizzato a livello aziendale. Se devi mandare il tuo CV perché ti stai candidando per un lavoro o per uno stage in Francia, ti consigliamo di preparare un CV in formato classico.

Se invece devi mandare il tuo CV a un’Università o un centro di formazione professionale oppure se ti devi candidare per un progetto di volontariato europeo, il CV Europass potrebbe essere richiesto e sarà comunque molto apprezzato.

In questo post, ti daremo alcuni consigli per fare un CV in formato europeo. Troverai qui i nostri consigli per un CV in formato classico.

Quante pagine deve avere il CV in formato europeo?

Ti consigliamo di fare un CV di massimo due pagine (i CV lunghi in Francia non piacciono !!!)

Link al sito Europass – CEDEFOP per fare il tuo CV europeo in lingua francese

https://europass.cedefop.europa.eu/editors/fr/cv/compose

Questo link ti permette di inserire i tuoi dati, con un layout già definito.

Il CV in formato europeo passo per passo

Parte 1: “Informations personnelles”

  • Prénom / Nom: ricordati che, in francese, “prénom” è il nome e “nom” è il cognome
  • Téléphone(s): per i numeri italiani, ricordati di aggiungere il prefisso “+ 39 “ (per i numeri francesi, il prefisso è “+33")
  • Courriel: si tratta della parola francese per e-mail (ma anche la parola “e-mail” può essere utilizzata in francese!)
  • Messagerie instantanée: si tratta del tuo account Skype, Hangouts , …  

Clicca su “champs complémentaires” per proseguire con l’indicazione di sesso / data di nascita / nazionalità

Non dimenticare di “sauvegarder” (salvare)!

Parte 2: “Poste visé”

Non è obbligatorio completare questa parte ma ti consigliamo di farlo indicando il progetto di volontariato/ il titolo della formazione per il quale / la quale ti stai candidando. (Nota: c’è una finestra con una lista di funzioni professionali ma puoi anche inserire un testo)

Per il volontariato europeo, puoi anche mettere un generico “Volontariat Européen”.

Parte 3: “Expérience Professionnelle”

  • Per ogni esperienza devi indicare data di inizio e fine e cliccare nella casella “en cours” se l’esperienza è tuttora in corso (ti consigliamo di iniziare con l’esperienza più recente).
  • Fonction ou poste occupé: puoi selezionare una delle attività della lista proposta oppure inserire un testo. Se hai poca esperienza professionale, ti consigliamo di inserire qui le tue esperienze di stage e di volontariato.
  • Employeur: le indicazioni minime sono il nome dell’azienda / ente / associazione, la città e il paese. Puoi aggiungere altre informazioni (indirizzo, sito internet, tipo o settore di attività), cliccando nella casella “Autres champs”. E’ molto importante mettere le principali attività e responsabilità (“Principales activités et responsabilités”), dando le informazioni necessarie per far capire quello che sei in grado di fare.

Parte 4: “Education et formation”

  • Per ogni formazione devi indicare data di inizio e fine e cliccare eventualmente nella casella “en cours” (valuta cosa mettere e cosa no. Per esempio, se è opportuno indicare un seminario di 2 giorni che hai fatto 3 anni fa ….). Anche per la formazione, ti consigliamo di iniziare con quella più recente.
  • Intitulé du certificat ou diplome délivré: devi inserire il titolo di studio in italiano e mettere tra parentesi la traduzione in francese oppure puoi indicarlo direttamente in francese (vedi nel nostro post precedente sullo stesso tema i principali titoli di studio in francese)
  • Etablissement d’enseignement et de formation: le indicazioni minime sono il nome della scuola/ centro di formazione / università, la città e il paese. Puoi aggiungere altre informazioni (indirizzo, sito internet, tipo o settore di attività), cliccando nella casella “Autres champs”. È importante dare delle indicazioni sui contenuti (“Principales matières / compétences professionnelles couvertes”) del corso / del percorso di studio se pensi che questo possa costituire un valore aggiunto o se pensi che il titolo possa non dare una chiara idea dei contenuti.
  • La parte “Niveau dans la classification CEC ou nationale” può anche non essere compilata.

Parte 5: “Compétences personnelles”

  • Langue(s) maternelle(s) (madrelingua/e) : è possibile aggiungere una seconda lingua se si è bilingue
  • Langues étrangères : per ciascuna delle lingue è necessario valutare le proprie competenze linguistiche, indicando un livello , in riferimento ai livelli del quadro europeo (A1/ A2/ B1/ B2/ C1 / C2), per ciascuna delle attività linguistiche : comprendre : écouter / lire - parler : prendre part à une conversation / s’exprimer oralement en continu – Ecrire
  • Devono inoltre essere indicate eventuali certificazioni linguistiche.

Nota : non è necessario avere una certificazione linguistica per poter indicare un livello di conoscenza della lingua nel CV. Si tratta di un’autovalutazione. Attenzione però à non sopravalutare le tue competenze linguistiche (il tuo livello effettivo è facilmente controllabile durante un colloquio!)

  • Compétences en communication : indicare le competenze comunicative e il contesto nel quale sono state acquisite (esperienza lavorativa, di volontariato, hobby ….)
  • Compétences organisationnelles / managériales : indicare le competenze organizzative e gestionali e il contesto nel quale sono state acquistite (esperienza lavorativa, di volontariato, hobby, ….)
  • Compétences liées à l’emploi : indicare le competenze e attitudini professionali specifiche, il contesto nel quale sono state acquisite e il livello di padronanza
  • Compétences numériques : indicare le competenze digitali. Per ciascuna competenza deve essere scelto uno dei 3 livelli di utilizzo : utente base (utilisateur élémentaire) / utente autonomo (utilisateur indépendant) / utente avanzato (utilisateur expérimenté) . Le varie competenze elencate sono :  elaborazione delle informazionie (traitement de l’information) / comunicazione (communication) / creazione di contenuti (création de contenu) / sicurezza (sécurité) / risoluzione di problemi (résolution de problèmes).

E’ possibile specificare eventuali certificati ottenuti (per esempio ECDL) e indicare altre competenze informatiche (per esempio la conoscenza di software specifici).

E’ anche possibile non compilare la prima parte e indicare solo queste « altre competenze informatiche » (« Autres compétences informatiques »).

Eventuali informazioni aggiuntive (vedi sulla destra. “champs complémentaire”)

  • Photo (foto): salvo indicazioni contrarie, la foto non è obbligatoria ma è generalmente apprezzata. Deve essere in formato fototessera se ti stai candidando per una formazione. Meglio se è informale se ti stai candidando per un progetto di volontariato (le foto con cravatta e/o con corona di alloro potrebbero dare un’idea sbagliata di te!)
  • Autres compétences (le “altre competenze” che non sei riuscito/a a mettere nella parte 5)
  • Permis de conduire (patenti di guida)
  • Information complémentaires: informazioni aggiuntive (per es. associazioni / gruppi di cui sei membro)
  • Annexes (eventuali allegati)

Ti potrebbe interessare anche ....

Comments are closed.